PROROGA DI 6 MESI PER LA CONCLUSIONE DEGLI INVESTIMENTI PRENOTATI ENTRO IL 31 DICEMBRE 2021

Il decreto Milleproroghe 2022 allunga i tempi di consegna dei macchinari prenotati nel 2021. A febbraio 2022, in seduta straordinaria e con voto di fiducia, il Senato ha approvato il DDL di conversione in legge, con modificazioni, del D.L. n. 228/2021 (c.d. “Milleproroghe”). E’ stato prorogato di 6 mesi – dal 30 giugno al 31 dicembre 2022 il termine per la conclusione degli investimenti “prenotati” entro il 31 dicembre 2021. Si tratta degli investimenti per i quali, entro il 31 dicembre 2021, l’ordine sia stato accettato dal venditore e siano stati pagati acconti per almeno il 20% del costo. Grazie al correttivo approvato, per gli investimenti “prenotati” entro il 31 dicembre 2021, che saranno conclusi entro il 31 dicembre 2022, continueranno a essere applicate le aliquote del credito di imposta in vigore nel 2021più vantaggiose rispetto a quelle del 2022.

Per quanto riguarda il tema “Transizione 4.0”, ciò contempla la proroga fino al 31 dicembre 2022 del termine, usualmente fissato al 30 giugno, per completare gli investimenti in beni strumentali, ordinari e/o 4.0, “prenotati” entro il 31 dicembre 2021 ossia gli investimenti per i quali l’ordine sia stato accettato dal venditore e siano stati pagati acconti per almeno il 20% del costo.

Per info contattaci qui

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.